10 cose da vedere in Versilia (oltre alle spiagge)

  1. Ma Maison Vacation Rental
  2. Home
  3. Blog
  4. 10 cose da vedere in Versilia (oltre alle spiagge)

Perché la Versilia non è solo sinonimo di vacanze al mare!

La Versilia è una magnifica zona della Toscana conosciuta soprattutto per essere una destinazione balneare ma oltre alle meravigliose spiagge c'è molto da visitare. Stretta tra il mare e le Alpi Apuane, riesce ad accontentare ogni tipo di viaggiatore con il suo straordinario patrimonio naturalistico, architettonico e culturale.

Cosa vedere in Versilia? Abbiamo selezionato per voi 10 cose da non perdere!

FORTE LORENESE A FORTE DEI MARMI

Il Forte Lorenese, detto anche Fortino, è il simbolo di Forte dei Marmi e compare addirittura rappresentato sullo stemma comunale. Si tratta di una costruzione militare fatta edificare nella seconda metà del XVIII secolo da Pietro Leopoldo I Granduca di Toscana per rafforzare il sistema difensivo delle torri costiere. Si erge nel centro della cittadina e si presenta come un complesso a pianta quadrangolare, costituito da due corpi di fabbrica addossati tra loro. Nel corso del tempo ha avuto diverse destinazioni d'uso e attualmente ospita il Museo della Satira e della Caricatura, che possiede una ricca collezione di disegni satirici contemporanei e del passato.

VILLA ARGENTINA A VIAREGGIO

Il centro di Viareggio è ricco di bellezze architettoniche in stile liberty, tra le quali spicca Villa Argentina, che, per la sua architettura ed i suoi manufatti decorativi, può essere considerata l'espressione più significativa del linguaggio modernista dell'intera Versilia. Situata a pochi passi dalla famosa Passeggiata Margherita, risale agli anni Venti del Novecento. All'esterno risaltano le ceramiche dell'artista Galileo Chini mentre gli interni regalano molteplici ed inattese sorprese come la sontuosa Sala degli Stucchi, che esprime al meglio l'elegante raffinatezza degli spazi. Sulla parete principale della sala si può ammirare il ciclo pittorico denominato "Matrimonio Persiano", realizzato dal pittore sardo Giuseppe Biasi.

MUSEO DEL CARNEVALE A VIAREGGIO

A Viareggio merita una visita pure il Museo del Carnevale, dove è possibile scoprire tutti i segreti e i trucchi della cartapesta. È ospitato all'interno della Cittadella del Carnevale, il più grande ed importante centro tematico italiano dedicato alle maschere. Il museo ripercorre attraverso documenti originali, bozzetti, manifesti e modellini, la gloriosa storia del carnevale viareggino. Vi è anche uno stand didattico dove vengono illustrate le varie fase della realizzazione di un’opera in cartapesta. L'hangar numero 16 invece accoglie l'Espace Gilbert, in cui sono presentati elementi significativi delle costruzioni allegoriche che hanno sfilato al carnevale, divisi per aree tematiche.

VILLA MEDICEA DI SERAVEZZA

Alle pendici delle Alpi Apuane si trova la Villa Medicea di Seravezza, un magnifico complesso architettonico inserito nella Lista dei Beni Culturali e Naturali del Patrimonio Mondiale Unesco insieme alle altre ville medicee. L'edificio principale del complesso è il palazzo, edificato nella seconda metà del XVI secolo per volere di Cosimo I de’ Medici, che lo utilizzò come residenza temporanea durante le sue frequenti visite alle miniere e alle cave di marmo. Il palazzo è sede della Biblioteca Sirio Giannini, dell'Archivio Storico Comunale e del Museo del Lavoro e delle Tradizioni Popolari della Versilia Storica mentre le scuderie ospitano il teatro ed il cinema comunale.

ANTRO DEL CORCHIA

L'Antro del Corchia è uno dei più grandi ambienti ipogei d'Europa e tra i più vasti al mondo. Si trova a Levigliani, frazione del comune di Stazzema, e vanta 70 chilometri di gallerie, pozzi e saloni scavati dall'acqua nel corso di milioni di anni. L'antro, un tempo noto col nome di Buca del Vento per via del forte vento che si può percepire all'ingresso, fu scoperto per caso nel 1841 dallo speleologo e geologo leviglianese Giuseppe Simi. Lo spettacolare complesso può essere visitato attraverso un suggestivo percorso sotterraneo, che si snoda per 2 chilometri. La visita è guidata e dura circa due ore. Il livello di difficoltà del percorso corrisponde a quello di un trekking molto leggero.

DUOMO DI SAN MARTINO A PIETRASANTA

Cuore pulsante di Pietrasanta è la splendida piazza del Duomo, sulla quale affaccia il Duomo di San Martino con la sua caratteristica torre campanaria in mattoni rossi, rimasta incompiuta. L'edificio, interamente rivestito di marmo bianco, fu costruito a partire dal XIV secolo su una preesistente chiesa dedicata a San Martino. Presenta una facciata tripartita da pilastri, con un rosone centrale e tre lunette con bassorilievi sopra le porte. All'interno sono conservate notevoli opere di scultura e di pittura, tra le quali spiccano: il meraviglioso Pulpito marmoreo risalente al XVI secolo; il dipinto della Madonna del Sole, datato 1424; e il Crocifisso ligneo del Trecento.

COLLEGIATA DI SANTA MARIA ASSUNTA A CAMAIORE

A Camaiore merita senza dubbio una visita la romanica Collegiata di Santa Maria Assunta, situata in pieno centro storico. Fu fondata nella seconda metà del XIII secolo e sebbene sia stata sottoposta a molte modifiche nel corso del tempo ha mantenuto la sua struttura duecentesca, con l'austera facciata asimmetrica. L'interno, che si costituisce di tre navate divise da archi sorretti da pilastri romanici, custodisce alcune pregevoli opere d'arte. Tra queste si segnalano: un Crocifisso ligneo del Trecento di particolare bellezza; la tela con l'Annunciazione di Stefano Tofanelli, risalente al 1805; e quattro tele di Benedetto Brandimarte, pittore lucchese del Rinascimento.

CASCATE DI CANDALLA

Non lontano dal centro di Camaiore si trovano le cascate di Candalla, un luogo paradisiaco dove fare il bagno in un'acqua gelida circondati da un bosco fittissimo, quasi come in una giungla. Oltre alle cascate, la valle offre pareti per le arrampicate e interessanti siti archeologici e storici. Il sentiero che costeggia le cascate è un tratto dell'anello 7 Candalla - Casoli - Metato - Candalla. Lungo il percorso si incontrano numerosi ruderi e rovine di opifici, mulini, frantoi, pastifici e polverifici. Tra gli edifici di maggior interesse si segnalano il pastificio Bertagna e il mulino di Taccone.

LAGO DI MASSACIUCCOLI

Un'altra delle cose da vedere in Versilia è il lago di Massaciuccoli, nel versante del comune di Massarosa. Conosciuto già in epoca romana come lago delle Fosse Papiriane, fa parte del Parco Regionale Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli e di un'oasi Lipu, che è da oltre 30 anni impegnata in progetti di ricerca scientifica e monitoraggio ambientale. Qui è possibile trascorrere una giornata immersi nella natura selvaggia e praticare un gran numero di attività come birdwatching, kayak, canoa, vela o semplicemente passeggiare sopra il lago, su dei suggestivi camminamenti in legno. Inoltre, si può anche partecipare ad escursioni in battello con guida ambientale organizzate dalla Lipu.

VILLA MUSEO PUCCINI A TORRE DEL LAGO

Sulle sponde del Lago di Massaciuccoli, e precisamente a Torre del Lago, deliziosa frazione del comune di Viareggio, si trova la villa di Giacomo Puccini, dove il celebre compositore nato a Lucca abitò per oltre vent'anni. Si tratta di una piccola abitazione a due piani dal tipico aspetto delle villette borghesi di fine XIX secolo. L'edificio, trasformato in museo nel 1925 dal figlio di Puccini, conserva intatto l'aspetto originale. Al suo interno si possono ammirare testimonianze e cimeli di ogni tipo come il pianoforte Foster e la sediolina girevole su cui compose diverse opere, alcuni ritratti del maestro in varie epoche della sua vita, la maschera funebre, un prezioso paravento del Giappone e altri oggetti di vita quotidiana.

Consigli e informazioni per la tua vacanza in Toscana

Vacanza in Toscana

La nostra redazione periodicamente si occupa di fornirvi gli spunti di viaggio più interessanti per farvi scoprire una Toscana insolita e speciale. Leggi il nostro blog e pianifica le tue vacanze in Toscana!